lunedì 25 febbraio 2013

Il documentario su Thomas Sankara, di Silvestro Montanaro

Mi sembra giusto postare, per chi l'avesse perso o volesse riverderlo, il documentario su Thomas Sankara, curato dal giornalista Silvestro Montanaro andato in onda il 18 gennaio alle 23.30. Un'ora adatta per far conoscere al grande pubblico questo personaggio e per riflettere sulla storia e l'attualità dell'Africa.

Lo posto ora (la trasmissione C'era una volta della Rai l'aveva fatto subito, così come il sito www.thomassankara.net) perchè stimolato da un lettore di questo blog che l'aveva perso.

 


Il lavoro di Montanaro è quello del vero giornalista d'inchiesta. Che mette insieme, e commenta, pezzi storici (interviste, immagini) della vita di Thomas Sankara, ripercorrendone l'ascesa e la fine. Alla fine crea un'immagine vera di un uomo che ha creduto nelle sue idee e le ha messe in atto, difendendole, fino all'estrema conseguenza.

Come ha scritto un ragazzo burkinabè su www.thomassankara.net, "per un'ora intera ho pensato che Thomas Sankara fosse ancora vivo".

Buona visione.

6 commenti:

Maris Davis Foundation for Africa ha detto...

Tra i personaggi che io considero "straordinari" c'è Thomas Sankara, che nessuno in Europa conosce, ma è considerato il "Che Guevara" dell'Africa .. Scrissi di lui tempo fa, oggi ho riletto la sua storia e "ho pianto" - http://on.fb.me/12NNkR0 ♥

Gianfranco Della Valle ha detto...

Certamente è stato un uomo straordinario. Purtroppo non sufficientemente valorizzato da noi in Europa. La vera questione è : come sarebbe stata l'Africa se a Sankara gli fosse stato concesso di vivere?
Grazie per il commento
Gianfranco, Sancara

Anonimo ha detto...

Il Chavez Africano!

Anonimo ha detto...

Assimilare lo spirito comunista al c.d. "comunismo reale" significa ignorare che un'idea di giustizia ed uguaglianza non debba necessariamente trascendere in forme di dittatura sanguinaria,anzi . . . La vita di Sankara, che ho conosciuto grazie a Silvestro Montanaro ed alla sua "c'era una volta" é una manifesta denuncia di quell'errore.
Da ragazzo ho creduto che nel tempo sarei riuscito a vivere in un mondo migliore, ma é stata un'illusione, o forse un mio personale equivoco. E' un grosso dispiacere scoprire che l'esistenza persone del genere sia ignorata dalla maggioranza.
Il possibilista miscredente

Gianfranco Della Valle ha detto...

Hai ragione personaggi come Sankara sono ancora oggi ignorati dagli storici, anche perchè l'Africa contava e conta (ancora per poco)poco nello scacchiere mondiale. Inoltre alcune idee per qualcuno è bene tenerle nascoste.

Per quanto riguarda la definizione di Chavez Africano, preferisco quella di Che Guevara d'Africa, se non altro per questioni temporali (nel 1987 quando Sankara veniva ucciso, Chavez era il signor nessuno......

Gianfranco, Sancara

MAURIZIO ha detto...

BELLISSIMO DOCUMENTARIO , CHE GRANDE UOMO Thomas Sankara

Posta un commento