Animali

Animali d'Africa

L'Africa è un luogo straordinario per la vita animale. La grande biodiversità che il continente offre, la scarsa densità abitativa (per ora ancora!) e la presenza di luoghi ancora quasi inesplorati fanno dell'Africa un paradiso animale. Del resto la fauna del continente continua ad affascinare l'uomo. Lo ha fatto nel passato, quando si usava l'Africa (purtroppo) come una grande riserva di caccia, e lo continua a fare oggi, quando i safari avvengono con una macchina fotografica a tracollo. L'Africa è oggi anche un continente di parchi e riserve, alcuni dei quali offrono visioni che resteranno per sempre scolpite nella memoria di chi le osserva. Sancara ha parlato dei parchi (nelle sezioni dei Patrimoni dell'Umanità e delle Riserve della Biosfera) che sono oggi i maggiori luoghi di conservazione del patrimonio faunistico africano. Un patrimonio che - purtroppo - continua ad essere minacciato dall'uomo. Fin dal 1948 l'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (UICN) - la più autorevole organizzazione non governativa per la conservazione delle specie animali e vegetali che ha sede in Svizzera - ha istituito una Lista Rossa in cui vengono costantemente aggiornate le specie animali e vegetali del nostro pianeta, classificandole per il loro stato di conservazione ed il rischio di estinzione (da minimo fino ad estinto).
Questa nuova pagina di Sancara si occuperà degli animali che vivono esclusivamente in Africa (con alcune rarissime eccezioni, come il Leone o lo Struzzo) cercando di segnalare le fonti per poter conoscere lo stato attuale dei loro habitat, capendo dove è possibile ancora osservarli e gli eventuali progetti e studi per la loro sopravvivenza. Naturalmente gli zoologi, mi perdoneranno per alcuni approssimazioni e semplificazioni.
Un panoramica su di un mondo, quello animale, che in alcuni casi è seriamente minacciato.

Animali estinti 
(EX - Extinct - nella classificazione UICN)
- Rinoceronte Nero Occidentale (Diceros bicornis longipes)

Animali estinti in natura che sopravvivono in zoo o altre strutture
(EW - Extinct in the Wild -  nella classificazione UICN)

- Orice dalle corna a sciabola (Oryx dammah) 
- Rinoceronte Bianco Settentrionale (Ceratotherium sumum cottoni)

Animali a critico rischio di estinzione 
(CR - Critical Endangered - nella classificazione UICN)

- Addax o Antilope del deserto (Addax nasomaculatus)
- Gorilla Occidentale (Gorilla gorilla)
- Mantella dorata (Mantella aurantiaca)
- Rinoceronte Nero Centro-Meridionale (Diceros bicornis minor)
- Rinoceronte Nero Orientale (Diceros bicornis michaeli)

Animali a minaccia di estinzione
(EN - Endangered - nella classificazione UICN)

- Camaleonte Tigre delle Seychelles (Archaius tigre o Calumna tigris)
- Cefalofo di Jentink (Cephalophus jentinki)
- Colobo ferruginoso (Piliocolobus badius)
- Elefante africano delle foreste (Loxodonta cyclotis)
- Gazzella Bianca (Gazella leptoceros)
- Gazzella di Cuvier (Gazella cuvieri)
- Gazzella di Speke (Gazella spekei)
- Giraffa di Rothschild (Giraffa camelopardatis rothshildi)
- Giraffa nigeriana (Giraffa camelopardatis peralta)
- Gorilla Orientale (Gorilla beringei)
- Ippopotamo pigmeo (Hexaprotodon liberiensis)
- Licaone (Lycaon pictus)
- Lupo Etiope o del Semien (Canis simensis)
- Mantella verde (Mantella viridis)
- Rana Golia (Conraua goliah)
- Scimpanzè comune (Pan troglodytes)
- Scimpanzè Pigmeo o Bonobo (Pan paniscus)
- Sifaka diadema (Propithecus diadema)
- Stambecco del Semien (Capra walie)
- Zebra di Grevy (Equus grevyi)

Animali vulnerabili 
(VU - Vulnerable - nella classificazione UICN)

- Cercopiteco Diana (Cercopithecus diana)
- Elefante africano (Loxodonta africana)
- Fossa o Fosa (Cryptoprocta ferox)
- Leone (Panthera leo)
- Mandrillo (Mandrillus sphinx)
- Osteolemo (Osteolaemus tetraspis)
- Pappagallo Nero delle Seychelles (Coracopsis nigra barklyi)  
- Ippopotamo (Hippopotamus amphibus)
- Rinoceronte Nero Sud-Occidentale (Diceros bicornis bicornis)

Animali prossimi alla minaccia
(NT - Near Threatened - nella classificazione UICN)

- Aye-Ayè (Daubentonia madagascariensis)  
- Babbuino della Guinea (Papio papio)
- Bongo (Tragelaphus eurycerus)
- Gatto dorato africano (Profelis aurata)
- Gazzella di Thompson (Eudorcas thomsonii)
- Iena Bruna (Parahyaena brunnea)
- Lemure dalla coda ad anelli o katta (Lemur catta)  
- Rinoceronte Bianco meridionale (Ceratotherim simum simum)
- Rinoceronte Nero Sud-Orientale (Diceros bicornis bicornis)

Animali a rischio minimo
(LC - Least Concern - nella classificazione UICN)

- Bufalo Nero o Bufalo Cafro o Bufalo Africano (Syncerus caffer)
- Coccodrillo del Nilo (Crocodylus niloticus)  
- Facocero (Phacochoerus africanus) 
- Gelada (Theropithecus gelada)  
- Giraffa (Giraffa camelopardalis)
- Gnu o Gnu Striato (Connochaetes taurinus)  
- Iena macchiata o maculata (Crocuta Crocuta)  
- Ilochero (Hylochoerus meinertzageni)  
- Impala (Aepyceros melampus)  
- Mamba nero (Dedroaspis polylepis)  
- Otocione (Otocyon megalotis)  
- Protele (Protelus cristatus)  
- Sciacallo striato (Canis adustus)  
- Serpentario (Sagittarius serpentarius 
- Serval o Gattopardo africano (Leptailurus serval) 
- Sitatunga (Tragelaphus spekii)  
- Suricato (Suricata suricatta) 
- Zebra di pianura (Equus quagga)


1 commento:

Animali.net ha detto...

Interessantissimo!

Posta un commento