mercoledì 30 gennaio 2013

Timbuctu: crimine, non religione

la grande moschea di Timbuctu, foto dalla rete
La guerra in Mali si combatte, sul serio. Sul serio significa che si spara, vi sono morti e feriti, distruzioni e terrore. In queste ore è la città di Timbuctu, nel nord del Mali (in realtà nel centro, perchè il vero nord è deserto), a far parlare di se. Non certamente per le sue opere architettoniche (riconosciute patrimonio dell'umanità dall'Unesco), nemmeno per quell'alone di mistero che per secoli ha accompagnato questa città che alcuni non ritenevano nemmeno esistere, bensì per la follia di un gruppo di estremisti che hanno pensato bene, prima di lasciare, sconfitti, la città di bruciare una biblioteca che conteneva antichi e preziosi manoscritti. 
Naturalmente la religione non c'entra nulla. Affermare che queste distruzioni derivano da chissà quali prececetti religiosi, equivale ad offendere non solo l'islam, ma perfino chi legge.
rogo al Centro Ahmed Baba, foto dalla rete
Tra le tante bellezze, nella città di Timbuctu, erano e sono ancora conservati manoscritti (non solo religiosi) risalenti perfino al XIII secolo. Molti dei manoscritti (si parla di oltre 700 mila pezzi) sono custoditi da famiglie facoltose che negli anni hanno conservato e tutelato questi patrimoni della cultura e della storia. Quelli bruciati nel Centro di Documentazione Ahmed Baba (nell'edificio inaugurato nel gennaio 2009) erano - paradossalemente - quelli donati alla collettività e resi consultabili anche grazie ad un grande progetto finanziato e messo in opera dal Sudafrica.  

La questione è complessa (vedi post). Sin dal giugno 2012, quando le milizie "islamiche" avevano occupato Timbuctu, si erano contraddistinte per l'assurda follia di distruggere tombe e moschee, ritenuti Patrimonio dell'Umanità. Le organizzazioni internazionali erano intervenute minacciando ritorsioni e interventi armati. Sono passati oltre 6 mesi, e l'intervento armato - francese - vi è stato. In questo tempo, le organizzazioni dei tuareg, che da decenni lottano per l'autonomia dell'Azawad avevano stretto malsane alleanze con le milizie estremiste (molte giunte dalla Libia assieme alle armi), armate e determinate.
Dopo gli incendi, oggi si assiste ai saccheggi contro i commercianti arabi colpevoli di aver collaborato con gli estremisti. Il rischio di aver innescato nuove tensioni e conflitti, è alto.

Quello che avviene in Mali, da qualsiasi angolo si guarda è l'ennesima conferma del fallimento delle politiche internazionali (nel Mali soprattutto quelle francesi) che hanno consegnato nelle mani degli estremisti le ale più moderate e laiche dei movimenti autonomisti e indipendentisti. I tuareg del nord, nel Mali come altrove, sono stati per decenni emarginati e repressi. Il risultato è oggi sotto gli occhi di tutti.

Resta il fatto, che deve essere sancito senza incertezze e timori, che i criminali culturali vanno isolati e perseguiti senza indugi dalla Corte Internazionale di Giustizia, smontandone qualsivoglia giustificazione di tipo politico e religioso. Chi distrugge il patrimonio artistico, religioso e culturale non può che essere catalogato tra coloro i quali compiono crimini contro l'umanità e per tali ragioni debbono essere giudicati.

Aggiornamento  31.1.2013: dopo aver scritto questo post, le agenzie di stampa hanno battutto la notizia che "solo" il 5% dei manoscritti del Centro Ahmed Baba erano stati danneggiati, perchè preventivamente portati altrove. Tiriamo un sospiro di sollievo, sebbene l'analisi e le riflessioni non si spostano di una virgola.

12 commenti:

Berenice Pendergast ha detto...

Non voglio fare l'apologia delle politiche francesi, ma in africa si stanno intromettendo pesantemente anche i paesi arabi finanziando scuole coraniche e milizie. Nessuna intromissione politica o economica riuscirà a salvare l'africa e questo dovrebbe essere ormai chiaro agli africani che dovrebbero cercare in loro stessi e nell'unione interna la forza di decidere il proprio futuro.

http://www.youtube.com/watch?annotation_id=annotation_32324&feature=iv&src_vid=elwA7SHM8_U&v=eUO66d8WvCY

Gianfranco Della Valle ha detto...

Hai ragione Berenice, non solo Francia. L'Africa è sempre stata terra di conquiste, di affari, di strategie e molto altro ancora. Nel caso specifico del Mali, la Francia ha contato molto. Così forse vale la pena sottolineare che le milizie islamiche, all'occorrenza sono state finanziate (e armate) non solo dai paesi arabi.
ciao e grazie (il video è bellissimo!)
Gianfranco

Saida ha detto...

Secondo me c'era un modo di salvare la biblioteca. Si sapeva da molto che questi milizie arano li, e cosa facevono li. Nessuno ha fatto niente. Specialmente 'UNESCO' che dovrebbe salvaguardare tutti i patrimoni artistici del mondo. Non ho parole.

Gianfranco Della Valle ha detto...

Hai ragione Saida, vi sono responsabilità da tutte le parti (pare, ma non sono per ora in grado di confermare, che i manoscritti erano stati tutti digitalizzati). Per il resto una tristezza infinita, senza però dimenticare di denunciare omissioni e colpe. Ciao e grazie per il tuo intervento
Gianfranco

Unknown ha detto...

Offerta d'aiuto

Buongiorno,
Innanzitutto ve li consiglierei di diffidare delle offerte sul netto e
gli avvisi. Poiché più del 90% di quest'avvisi sono fraudolenti. Al
giorno d'oggi ci sono sempre più frodi. Volevo prendere in prestito
denaro, dopo avere inviato un avviso, ogni giorni io ricevono più di
25 messaggi nulla che truffatori che chiedono denaro siano dicendo
spese di cartelle. Ed eliminavo il loro messaggio ma un giorno sono
caduto su una persona nominato leonido veronas, credevo che facesse
partito anche dei truffatori del netto ma alla mia grande sorpresa
quest'ultimo è diverso, egli mi ha fatto un prestito di 40.000 euro
con un tasso molto bene di 2% rimborsabile sul numero di tempo che
desiderate. Ve lo confermo e se succedesse che ricercate di prestito
contattate per mail. Ecco la sua posta elettronica:


leonidoveronas@gmail.com

NB li riassicuro e vi giuro che dovrete soltanto pagare le spese di registrazione e di contratto per rientrare in possesso dei vostri fondi.

Unknown ha detto...



Ciao a tutti. È per prevenirli che la maggioranza dei prestatori di denaro è truffatori per la maggior parte. Vi dico perché lo ho vissuto. Lo hanno fuorviato più volte. Non credevo realmente più nella parola dei prestatori falsi prima che incroci il cammino della signora CINZIA Milani. mi ha conceduto il mio prestito di denaro di 45.000€ in meno di una settimana. Una somma che devo lui rimborsato entro 5 anni con un tasso di 2,5%. Grazie a lui ho potuto aumentare il mio piccolo commercio e gli sono étrenellement riconoscente per quella. Allora vegliate scrivergli al suo indirizzo qui di seguito se avete bisogno di prestito di denaro. Posso testimoniare che esistono ancora veri prestatori che hanno voglia di aiutare. Non esitate a contattarlo. È molto comprensivo.
Posta elettronica: cinziamilani62@gmail.com

Unknown ha detto...

offerta di prestito
Sei alla ricerca di finanziamenti, per riprendere le vostre attività, sia per un progetto, o per comprare un appartamento, ma, purtroppo, la banca ti chiede le condizioni in cui si è in grado di riempire. Una donna d'affari disponibili a concedere prestiti a chiunque in grado di far fronte ai propri impegni. Egli aiutare ottenere il mio finanziamento di € 30.000 per la mia attività e mi sento sollevato grazie a questa donna, in caso contrario il tasso di interesse è del 2% annuo. Si prega di contattare lei che hai bisogno di un prestito
E-mail: varonealessandra01@gmail.com
WhatsApp: 0033 644398743

ANNA ha detto...





ISTITUZIONE DI MICROCREDITI (economie.finance92@gmail.com).

E-mail: economie.finance92@gmail.com
Sono partner di molte banche e ho molto capitale nelle sue banche. Hai bisogno di prestiti tra privati ??per affrontare difficoltà finanziarie e, infine, per uscire dalla situazione di stallo creata dalle banche, con il rifiuto dei tuoi file di domanda di credito, siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di aiutarti a raggiungere l'importo di cui hai bisogno e in condizioni che ti semplificheranno la vita.
Concediamo prestiti che vanno da 1 mese a 30 anni e diamo tra 2 000 e 10 000 000 €.
Il nostro tasso di interesse è del 2% all'anno, ecco le aree in cui possiamo aiutarti:
* Finanziario
* Prestito ipotecario
* Prestito di investimento
* Prestito auto
* Debito di consolidamento
* Rimborso del credito
* Prestito personale
* Sei registrato
* Le banche vietano e tu non hai il favore delle banche o piuttosto hai un progetto e devi **** per contattarmi e io ti aiuterò.
E-mail: economie.finance92@gmail.com

ANNA ha detto...

ISTITUZIONE DI MICROCREDITI (economie.finance92@gmail.com).

E-mail: economie.finance92@gmail.com
Sono partner di molte banche e ho molto capitale nelle sue banche. Hai bisogno di prestiti tra privati ??per affrontare difficoltà finanziarie e, infine, per uscire dalla situazione di stallo creata dalle banche, con il rifiuto dei tuoi file di domanda di credito, siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di aiutarti a raggiungere l'importo di cui hai bisogno e in condizioni che ti semplificheranno la vita.
Concediamo prestiti che vanno da 1 mese a 30 anni e diamo tra 2 000 e 10 000 000 €.
Il nostro tasso di interesse è del 2% all'anno, ecco le aree in cui possiamo aiutarti:
* Finanziario
* Prestito ipotecario
* Prestito di investimento
* Prestito auto
* Debito di consolidamento
* Rimborso del credito
* Prestito personale
* Sei registrato
* Le banche vietano e tu non hai il favore delle banche o piuttosto hai un progetto e devi **** per contattarmi e io ti aiuterò.
E-mail: economie.finance92@gmail.com

ANNA ha detto...

ISTITUZIONE DI MICROCREDITI (economie.finance92@gmail.com).

E-mail: economie.finance92@gmail.com
Sono partner di molte banche e ho molto capitale nelle sue banche. Hai bisogno di prestiti tra privati ??per affrontare difficoltà finanziarie e, infine, per uscire dalla situazione di stallo creata dalle banche, con il rifiuto dei tuoi file di domanda di credito, siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di aiutarti a raggiungere l'importo di cui hai bisogno e in condizioni che ti semplificheranno la vita.
Concediamo prestiti che vanno da 1 mese a 30 anni e diamo tra 2 000 e 10 000 000 €.
Il nostro tasso di interesse è del 2% all'anno, ecco le aree in cui possiamo aiutarti:
* Finanziario
* Prestito ipotecario
* Prestito di investimento
* Prestito auto
* Debito di consolidamento
* Rimborso del credito
* Prestito personale
* Sei registrato
* Le banche vietano e tu non hai il favore delle banche o piuttosto hai un progetto e devi **** per contattarmi e io ti aiuterò.
E-mail: economie.finance92@gmail.com

ANNA ha detto...

ISTITUZIONE DI MICROCREDITI (economie.finance92@gmail.com).

E-mail: economie.finance92@gmail.com
Sono partner di molte banche e ho molto capitale nelle sue banche. Hai bisogno di prestiti tra privati ??per affrontare difficoltà finanziarie e, infine, per uscire dalla situazione di stallo creata dalle banche, con il rifiuto dei tuoi file di domanda di credito, siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di aiutarti a raggiungere l'importo di cui hai bisogno e in condizioni che ti semplificheranno la vita.
Concediamo prestiti che vanno da 1 mese a 30 anni e diamo tra 2 000 e 10 000 000 €.
Il nostro tasso di interesse è del 2% all'anno, ecco le aree in cui possiamo aiutarti:
* Finanziario
* Prestito ipotecario
* Prestito di investimento
* Prestito auto
* Debito di consolidamento
* Rimborso del credito
* Prestito personale
* Sei registrato
* Le banche vietano e tu non hai il favore delle banche o piuttosto hai un progetto e devi **** per contattarmi e io ti aiuterò.
E-mail: economie.finance92@gmail.com

accardi ha detto...

Ciao Hai bisogno di finanziamenti per la tua casa, per la tua attività, per l'acquisto di auto per la creazione della tua attività, per le tue esigenze personali più dubbi. contattami per i tuoi prestiti perché concedo prestiti personali che vanno da  1.000 a 10.000.000 € con un tasso di interesse annuo fisso del 3% qualunque sia l'importo. contattare via e-mail a.gianlca@gmail.com
 

Posta un commento