mercoledì 12 marzo 2014

La città fortificata di Ait Ben Haddou

foto dal sito dell'UNESCO
Ait Ben Haddou è una città fortificata (ksar) lungo la rotta carovaniera tra il deserto del Sahara e la città di Marrakech in Marocco. Nel 1987 a causa della sua unicità, e per lo stato di conservazione, il ksar di Ait Ben Haddou è stato iscritto tra i Patrimoni del'Umanità dall'UNESCO. La città è situata su di una collina lungo il fiume Ounila. Il centro storico è oramai quasi disabitato (gli abitanti si sono trasferiti nella parte moderna della città). L'abbandono del centro storico ha creato ulteriori problemi alla manutenzione di un luogo unico, che necessita di essere tutelato.
La città offre uno straordinario esempio di architettura pre-sahariana. Costruzioni in terra (l'impasto, chiamato pisè, è costituito da terra cruda e paglia e viene utilizzato assieme a mattoni di fango) le cui prime risalgono al XVII secolo. Si tratta di un fitto intreccio di case, rigidamente saldate con le mura di cinta, protette da torri affusolate e con degli spazi comuni quali piazza, caravanserraglio, moschea e cimiteri.

foto dalla rete
Già nel 1953 le autorità marocchine inserirono la città di Ait Ben Haddou tra i luoghi protetti e tutelati del paese.

La città è stata un luogo dove sono stati girati numerosi film, da quelli ispirati alla vita di Lawrence d'Arabia a quelli dell'agente segreto James Bond, fino al più impegnato Il tè nel deserto o al colosssal Il Gladiatore.

Ecco un sito con molte informazioni e foto su questo ksar.

Vai alla pagina di Sancara sui Patrimoni dell'Umanità in Africa

1 commento:

vitto e libri ha detto...

meravigliosa!

Posta un commento