venerdì 16 marzo 2012

Musica: Rokia Traorè, una nuova regina d'Africa

Rokia Traorè, cantante e chitarrista del Mali , è considerata unanimamente una delle nuove regine d'Africa. La sua voce elegante, una presenza scenica di grande impatto, una travolgente carica ritmica e vitale, assieme alla sua naturale bellezza, ne fanno uno dei nuovi e grandi talenti del continente africano. Oggi è una delle più ricercate artiste africane in Europa.
Figlia di un diplomatico maliano di etnia Bambara, nata nel 1974 a Kolokani, nella regione di Beledougou, sin da piccola è stata abituata a spostarsi da un posto all'altro seguendo il lavoro del padre, in Algeria, in Arabia Saudita, in Francia e in Belgio. E' stata, a partire dal 1997, quando già si esibiva da alcuni (la sua carriera inizia nel 1992 in un ruppo rap di Bamako) anni con alcune apparizioni anche nella TV maliana, l'allieva prediletta del grande Ali Farka Tourè, il re del blues africano, scomparso nel 2006. Il suo stile musicale risente di questa contaminazione: tradizione e modernità, generi e ritmi sono sapientamente mescolati a formare una sonorità unica e di grande impatto. Si è sempre avvalsa di musicisti provenienti dalla grande cultura degli strumenti musicali tradizionali africani, il balafon, lo ngoni, la kora, le percussioni e le voci corali in particolare che ha saputo coniugare con il blues, il jazz e la musica "occidentale". In una recente intervista Rokia ha confermato il suo grande amore per il jazz, ed in particolare per i Weather Report ed il suo leader Joe Zawinul, che lei ritiene essere un suo grande ispiratore. Certo, i puristi del jazz, avrebbero qualcosa da ridire.
Nel 1997 incide il suo primo disco, Mouneissa, mentre nel 2000 esce il suo secondo lavoro intitolato Wanita. Rokia canta in bambara, la lingua del suo popolo. I testi delle sue canzoni hanno avuto un forte impatto nel suo paese, perchè affrontano temi ancora considerati "difficili", come la condizione della donna.





Nel 2005 è stata consacrata tra i grandi della musica africana quando ha partecipato al grande concerto a Dakar (Africa Live) per sensibilizzare il mondo sui problemi del suo continente.
Le sue collaborazioni, iniziate nell'album Wanita, con Toumani Diabatè (altro grande musicista del Mali con cui Rokia ha condiviso i lavori presso il Centro Culturale di Bamako) rappresentano una vera e propria ricerca nell'ambito della musica della tradizione dei cantastorie dell'Africa Occidentale.
Dal 2006 Rokia inizia ad esplorare anche strade musicali diverse, a testimonianza della sua grande  sete di novità e si contimanazione della sua musica. Dedica un lavoro al 250° anniversario della nascita di Mozart e successivamente alla grande voce del jazz Billie Holiday.

Dopo che nel giro di pochi anni l'Africa ha perso due delle sue più straordinarie voci ed interpreti femminili, Miriam Makeba e Cesaria Evora, il continente è alla ricerca della sua nuova grande regina e Rokia Traorè è una delle più accreditate donne ad indossare questa corona.

Il 24 marzo prossimo Rokia Traorè sarà in concerto a Pordenone.

Ecco il sito ufficiale di Rokia Traorè


Vai alla pagina di Sancara sulla Musica dall'Africa

4 commenti:

vitto e libri ha detto...

meravigliosa, vista due volte dal vivo! troppo brava!

Gianfranco Della Valle ha detto...

Concordo! Una bella esperienza.
Grazie
Gianfranco, Sancara

Albert Amadu Kanu ha detto...

Complimenti per questo blog!
Bell'articolo sulla musicista Traorè.
Mi permetto di segnalare la mia Radio Web africana e non solo:
http://radiomangotree.webnode.it

Grazie
Albert Amadu

Gianfranco Della Valle ha detto...

Grazie per i complimenti. Guarderò e seguirò la tua radio. ciao
Gianfranco, Sancara

Posta un commento